autoradio

Mercatino
Gallery

Moderatore: grifo63

Rispondi
poti francesco
Messaggi: 185
Iscritto il: 12 ago 2011, 15:11

autoradio

Messaggio da poti francesco » 06 ago 2017, 20:51

sulla mia coupè 1800 del 67 c'è montata una autordio almeno dall'aspetto di scarso pregio e naturalmente in AF;qualcuno ha indicazioni da darmi circa l'opportunità di reperire radio in MF o se esistono dei circuiti da assemblare sulle vecchie radio per convertirle in fm?

gcarenini
Messaggi: 1326
Iscritto il: 18 gen 2011, 12:21

Re: autoradio

Messaggio da gcarenini » 07 ago 2017, 09:14

Buongiorno Francesco,
Bisognerebbe sapere di che radio si tratta, poi sarà possibile consigliarti su come procedere.
Puoi postare una foto oppure indicarci il modello?
Ciao
Giovanni

gcarenini
Messaggi: 1326
Iscritto il: 18 gen 2011, 12:21

Re: autoradio

Messaggio da gcarenini » 07 ago 2017, 09:14

Buongiorno Francesco,
Bisognerebbe sapere di che radio si tratta, poi sarà possibile consigliarti su come procedere.
Puoi postare una foto oppure indicarci il modello?
Ciao
Giovanni

poti francesco
Messaggi: 185
Iscritto il: 12 ago 2011, 15:11

Re: autoradio

Messaggio da poti francesco » 10 gen 2020, 14:21

ritorno sull'argomento a distanza di tempo,preso da tanti problemi più importanti e ora in via di risoluzione.il tanto paventato malfunzionamento dell'iniezione sembra risolto;il motore si è avviato senza problemi e ho visto la luce in fondo al tunnel.sembra prossima la messa su strada e finalmente mi posso dedicare a questioni secondarie,come la radio,un modello all'altezza,in fm, che nel frattempo avevo acquistato.sono in dubbio se forare la carrozzeria per montare un'antenna o ricorrere a una interna,seppur orribile e fuori epoca.in questi casi la classica domanda è:tu che faresti?mi sarebbe gradito un tuo ponderato parere,grazie,francesco

gcarenini
Messaggi: 1326
Iscritto il: 18 gen 2011, 12:21

Re: autoradio

Messaggio da gcarenini » 10 gen 2020, 17:44

Ciao Francesco,

ho avuto lo stesso dubbio per la mia Flavia berlina. Le Lancia di quell'epoca tipicamente montavano radio italiane ma io sono un amante delle Becker, che ho montato su tutte le mie auto ad eccezione della Fulvia coupè, priva di autoradio. Nel mio caso quindi la questione "quale radio" si è rispolta nel tempo necessario per acquistare una coeva"Europa". Per quanto riguarda l'antenna ho deciso di non forare la carrozzeria ed utilizzare uno stilo autocostruito in filo di rame che ho provveduto ad installare all'interno del rivestimento del montante destro.
La soluzione non è ottimale dal punto di vista della ricezione ma è invisibile e la radio riceve comunque molte stazioni con una qualità audio più che buona inoltre, essendo la mia radio dotata di ingresso ausiliario può essere facilmente collegata ad uno smartphone consentendo la ricezione in FM, l'ascolto in streaming oppure di brani memorizzati, il tutto senza la necessità di alcuna modifica.
Se invece deciderai di forare la carrozzeria sappi che il cavo dell'antenna e dell'altoparlante posteriore potranno essere fatti passare nella apposita canalina presente sul lato sisnistro della vettura, per accedervi sarà sufficiente rimuovere il battitacco di inox e sollevare il rivestimento.

Un caro saluto

Giovanni

poti francesco
Messaggi: 185
Iscritto il: 12 ago 2011, 15:11

Re: autoradio

Messaggio da poti francesco » 10 gen 2020, 19:47

ti ringrazio per le notizie date,sempre utili e puntuali.La radio che ho acquistato è una autovox che riceve anche in MF.La soluzione che hai adottato mi sembra ottima;per la lunghezza c'è un valore ottimale da calcolare o una misura qualsiasi?per andare sul sicuro potrei occultare un'antenna interna commerciale a nastro,sotto la cornice in plastica sul montante del parabrezza;cosa ne pensi?saluti,Francesco

grifo63
Messaggi: 614
Iscritto il: 07 ago 2010, 21:26

Re: autoradio

Messaggio da grifo63 » 10 gen 2020, 21:13

L'antenna ottimale per la ricezione FM automobilistica è uno stilo di circa 75cm posto idealmente al centro del tetto o, mantenedo ancora un buon compromesso e come indicato dalla Lancia, in altro punto della carrozzeria quali ad esempio nella parte posteriore vicino al baule.

E' un fatto che le trasmissioni FM sono irradiate con potenze di molti kW (anche fino a 50kW) e con sistemi radianti complessi studiati per massimizzare il segnale sul previsto territorio di servizio; da ciò risulta che in molte aree del territorio italiano l'intesità di campo è di norma esuberante e quindi anche con antenne di fortuna (e.g. pezzo di filo) si riescano ad ottenere buoni risultati. A ciò aggiungo che la ricezione FM "mono" è fortemente favorita, di c.ca 20dB di s/n, equivalenti a 100 volte in potenza, rispetto a quella "stereo".
Non mi dilungo sul perchè ma credo sia ricordo comune che le prime autoradio stereo avevano un tastino per il "mono" tramite il quale in condizioni di ricezione marginale era facile constatare che un audio con molto fruscio diventava pressoche perfetto (ma appunto mono) pigiandolo.
Le autoradio moderne non hanno più questo tastino ma di fatto operano automaticamente una riduzione progressiva della separazione dei canali al descrescere del segnale ricevuto al fine di non fare udire il fruscio di cui sopra (ed inoltre usano il sistema RDS per utilizzare la frequenza migliore).

Ora detto questo mi pare che una becker (che Giovanni prima o poi mi convincera a comperare) sia mono e di base parte "favorita" e quindi anche per questo sono d'accordo che il compromesso di nascondere il filo (antenna) nel montante sia mediamente più che sufficiente.
Esistono poi soluzioni da "parabrezza" (forse anche occultabili sotto il cruscotto) della lunghezza di una quarantina di cm che a volte integrano un piccolo preamplificatore di segnale; a mio parere con un'autoradio moderna questo preaplificatore è del tutto inutile ma con un dispositivo anni 70 non è detto che questo non possa contribuire a migliorarne la sensibilità e figura di rumore dello stadio di ricezione.

Ultima considerazione; anche io non ho bucato la carrozzeria ma ne sarei tentato in quanto secondo me l'antenna esterna motorizzata dona, specie ad una coupè o convertibile, un pizzico di fascino e spensieratezza in più....

gcarenini
Messaggi: 1326
Iscritto il: 18 gen 2011, 12:21

Re: autoradio

Messaggio da gcarenini » 10 gen 2020, 21:33

Ciao Luigi,

10 e lode al tuo post! Vedo con piacere che stai diventando possibilista a riguardo del piazzare una radio tedesca sul cruscotto di una Lancia, beh visto che nel motore frullano pistoni tedeschi perchè no...

Francesco,
scusami ma non avevo fatto caso al PM che mi hai inviato.
Su molte Flavia coupé l'antenna è montata sul parafango posteriore sinistro (compresa la mia) ma, consiglio personale, se deciderai di forare fossi in te la monterei a destra in modo che l'antenna rimanga nella zona "protetta" dalla ruota di scorta. In allegato troverai una fotografia di dove praticare il foro per l'antenna.

Un caro saluto

Giovanni
Allegati
Antenna1.jpg

poti francesco
Messaggi: 185
Iscritto il: 12 ago 2011, 15:11

Re: autoradio

Messaggio da poti francesco » 11 gen 2020, 19:03

vedendo la tua foto mi sono convinto della validità della scelta e della soluzione antenna elettrica.negli anno 60/70 dava una nota di modernità e lusso;devo solo vincere una certa ritrosia a forare la carrozzeria.Si,penso che mi metterò alla ricerca di un'antenna intonata all'epoca.Grazie un caro saluto Francesco

Rispondi

Torna a “Flavia e "2000"”