Come risalire al numero serie del Motore Flavia

Mercatino
Gallery

Moderatore: grifo63

felix
Messaggi: 18
Iscritto il: 06 mar 2009, 19:57
Località: Ferrara/Germania

Come risalire al numero serie del Motore Flavia

Messaggio da felix » 13 mag 2019, 10:18

Buongiorno
Domanda per gli esperti:
Ho il libretto originale dove viene ripotato il numero di serie del telaio .Trattasi di lancia Flavia coupe' 1.5
Il numero motore non viene riportato sul libretto.
Come faccio a risalire al numero di motore installato sulla mia vettura?( Ovviamento so che e' stampigliato sul blocco motore )
Ma mi serve verificare se sia il proprio motore.
Devo per caso scrivere al registro Storico Lancia?

Grazie per le vostre risposte in anticipo.

Felix

gcarenini
Messaggi: 1266
Iscritto il: 18 gen 2011, 12:21

Re: Come risalire al numero serie del Motore Flavia

Messaggio da gcarenini » 13 mag 2019, 10:36

Ciao Felix,

già ai tempi della Flavia il numero del motore non veniva più annotato sul libretto di circolazione, solo il tipo motore è indicato, nel tuo caso 815.100
In effetti dovresti scrivere alla Lancia ma puoi tranquillamente evitarti il disturbo in quanto i registri di produzione delle Flavia, di parecchie Flaminia e di gran parte delle Fulvia I serie "non sono più disponibili". Il Registro Lancia o FCA Heritage sono in grado di fornirti la data di produzione della tua auto, ma nulla di più.
Sulle Flavia I serie 1500 è possibile evincere se il motore "potrebbe essere" quello di primo equipaggiamento confrontando il numero del motore con quello della vettura: se lo scostamento tra i numeri non è elevato il motore "potrebbe" essere quello di primo equipaggiamento.
Sulle derivate 1500 tuttavia, dato il limitato numero di esemplari prodotti, questa verifica lascia il tempo che trova, considera infatti che i motori venivano montati senza prestare attenzione al numero progressivo e le derivate montavano tuitte il medesimo motore tipo 815.100.
In sostanza, visto che per considerare l'auto (con l'orribile definizione) "matching number" è sufficiente che il motore sia del tipo corretto, cosa peraltro obbligatoria in Italia, se la tua monta un motore tipo 815.100 vivi tranquillo e goditi la tua splendida auto.

Un caro saluto

Giovanni

felix
Messaggi: 18
Iscritto il: 06 mar 2009, 19:57
Località: Ferrara/Germania

Re: Come risalire al numero serie del Motore Flavia

Messaggio da felix » 13 mag 2019, 10:55

Grazie mille Giovanni

Giusto per mettermi a posto con la coscienza io un paio di mail le mando, non si sa mai.
Il fatto e' importante per me , mi serve una prova scritta dell'appartenenza del motore alla mia vettura .
Ad oggi a quanto mi risulta chi registra un auto al registro storico per avere la targa oro etc.etc. gli viene richiesto ed annotato il numero del motore .
Forse e' un metodo di registrazione migliore .

Comunque grazie delle info

Saluti

Felix






Provar non nuoce .

gcarenini
Messaggi: 1266
Iscritto il: 18 gen 2011, 12:21

Re: Come risalire al numero serie del Motore Flavia

Messaggio da gcarenini » 13 mag 2019, 13:38

Ciao Felix,
Fai pure, toccherai con mano. Quanto ti scrivo l'ho provato di persona, così come hanno fatto altri appassionati e proprietari di queste vetture.
Considera inoltre che il motore è un componente della vettura come un altro, quello che importa è che sia rispondente alle specifiche di origine, questo è anche ciò che prevedono le nostre leggi.
Se il motore non fosse più quello di primo impianto evidentemente è perchè ha subito danni irreparabili. Fa parte della storia della vettura. Quasi tutte le più famose auto da competizione hanno subito innumerevoli sostituzioni del motore. Pensi che abbiano per questo motivo perso fascino o valore?

Un caro saluto

Giovanni

felix
Messaggi: 18
Iscritto il: 06 mar 2009, 19:57
Località: Ferrara/Germania

Re: Come risalire al numero serie del Motore Flavia

Messaggio da felix » 13 mag 2019, 14:19

Giovanni
Mi hanno scambiato il motore . Il mio motore funzionante e' stato dato o preso da qualcuno che ora lo usa..Era da Pillon ricordi ?
A me hanno dato si un motore 815.100 ma con tanti pezzi mancanti e con il blocco motore di qualcun'altro.Certo non il mio .
Meno male che avevo fatto le foto durante il restauro.
Io ho la sigla del mio motore ma mi occore una via ufficiale per dimostrare che il mio motore e' su un'altra macchina.
Questo e' il motivo della mia ricerca .La denuncia la faro' lo stesso e avvertiro' il Registro storico ,so che non e' molto ma avendo carte ufficiali posso essere piu' incisivo'.

Questo e' in sintesi il motivo della mia rabbia e della mia ricerca.

Grazie comunque
Felix

gcarenini
Messaggi: 1266
Iscritto il: 18 gen 2011, 12:21

Re: Come risalire al numero serie del Motore Flavia

Messaggio da gcarenini » 13 mag 2019, 17:37

Ciao Felix,
Ho capito... purtroppo è una situazione spinosa e temo che difficilmente potrai venirne fuori per tramite del Registro Storico o di FCA Heritage, come ti ho scritto quei dati non sono più dispinibili per i modelli che ti ho jndicato, avevo personalmente interpellato l'allora consrrvatore del Registro, così come l'Archivio Storico FIAT. Purtroppo i registri contenenti quei dati non sono più disponibili.
L'unico consiglio che ti posso dare è di interpellare un avvocato illustrandogli dettagliatamente la vicenda e le eventuali prove fotografiche in tuo possesso.
Un caro saluto.
Giovanni

gpg952
Messaggi: 887
Iscritto il: 21 apr 2014, 21:46

Re: Come risalire al numero serie del Motore Flavia

Messaggio da gpg952 » 14 mag 2019, 21:06

Ciao Giovanni e "felix" ... che non conosco.

Tanti auguri "felix" per una precisa risposta da parte di chi vuoi interpellare e tanti auguri anche per la vicenda che ti occupa.

I Registri di produzione delle vetture per noi comuni mortali non sono raggiungibili ... bisogna attrezzarsi in proprio, raccogliendo i dati di quante più vetture trovi in giro e poi confrontare e ragionare, comunque con approssimata verità .

Io l'ho fatto per il modello che mi ha appassionato ( Fulvia Coupé Rallye S ) dopo aver girato ed aver avuto porte in faccia un pò da tutti.

Però Giovanni, se ho capito bene, dici che i numeri di motore non hanno avuto una sequenza logica progressiva. Nelle Rallye S non è così ... sono invece progressivi, con un incremento che aumenta man mano che i telai aumentano. Voglio dire che il mio telaio 1171 ha il motore 1298 , dunque soltanto 127 numeri in più del telaio ma più aumenta il numero di telaio questa differenza sì dilata sempre di più, fino ad arrivare - per esempio - al telaio 17369 con motore 19310 cioè maggiore di 1941 numeri al telaio.
Certo questo motore serviva anche alla FSZ , che hanno un'altra numerazione di telaio ma mantengono quella del motore, ed ovvio che venivano tenuti più motori per quelli di ricambio.

Poi però tutti sappiamo che la flangia col numero motore - almeno sulle Coupé Fulvia, non so sulle Flavia - è molto facile sostituirla, smontandola e mettendola su un altro motore ovviamente identico.

Dunque anche procedere per avvocati per dimostrare che quel motore non è il tuo e che il tuo era invece quello che oggi monta chissà chi ... è storia "pelosa".

Quando poi non rifanno questi particolari ... perfettamente numerati come erano in origine.

un saluto

gcarenini
Messaggi: 1266
Iscritto il: 18 gen 2011, 12:21

Re: Come risalire al numero serie del Motore Flavia

Messaggio da gcarenini » 14 mag 2019, 22:08

Carissimo Giampietro,

non è questione di comuni mortali o no, nella fattispecie la questione è che i registri di produzione della Flavia non ci sono più, così come quelli della Fulvia I serie e di molte Flaminia, in particolare tutte le 813 (berlina 2500) e parecchie 823.00 e 826.030 (coupé Pininfarina 2500 e 2800), se per esempio ti servissero i dati di una Aurelia o di una Appia, con grande probabilità il Registro Lancia, per un dato numero di telaio ti potrebbe fornire la data di produzione, il numero di motore, il numero del ponte, il colore della carrozzeria, il colore ed il lmateriale degli interni e tutte le altre informazioni che venivano registrate in quel tempo come èper esempio le opzioni installate in fabbrica.
Ciò che sostieni non è sbagliato, procedendo con una capillare raccolta di dati, si può con una certa approssimazione evincere se un motore "potrebbe" o meno essere quello di primo impianto ma sempre di approssimazione si tratta e con le approssimazioni non si va in causa. Purtroppo a Felix servirebbe una certificazione ufficiale che non potrà ottenere.
Ritornando ai numeri, i motori venivano accoppiati alle scocche senza un preciso ordine, tanto sulle Flavia come sulle Flaminia e pure sulle Fulvia, vero è che a numero di teaio basso corrisponde in genere (ti illustrerò almeno una eccezione) un numero di motore basso ma senza una logica precisa, mi spiego meglio: se consideri la successione logica dei numeri di telaio, a partire da 1001 e via crescendo, i motori venivano assemblati ed accoppiati in modo "autonomo" ovvero, al telaio 1001 poteva corrispondere il motore 1001, al 1002 il motore 1002, al 1003 il motore 1050 al 1004 il motore 1004 e così via, la mia Flaminia coupè 2800 telaio 1039 per esempio ha il motore 1008 e considera che questo tipo vettura montava un motore dedicato.
Nel caso specifico, Il motore 815.100 della Flavia coupè 1500 era installato anche sulla Flavia convertibile Vignale e sulla Sport Zagato inoltre, alcune Flavia 1500 tipo 815.100 sono state equipaggiate in origine con motore 1800 tipo 815.300 e tali motori erano condivisi con le berlina, le convertibile e le Sport ed hanno equipaggiato in seguito tutte le coupè 1800 a carburatore.
Veniamo ad una ulteriore eccezione, quando è nata la Flavia ad iniezione, i primi motori 815.400 sono stati numerati con progressivi in successione con i motori 815.300 ovvero npon esiste un motore 815.400 1001 e così è stato anche per la Flavia coupè iniezione, i cui numeri di telaio hanno seguito l aprogressione numerica delle auto a carburatore pur avendo un tipo telaio dedicato (815.430), così non è stato per le berlina tipo 814.400 che invece hanno avuto una loro propria numerazione. Ad oggi, non è quindi noto quale sia il numero del primo motore ad iniezione. Ad un cero punto, tali motori sono stati numerati con progressivi 500000 e 702000 ma, non esistendo più i registri, non è possibile stabilire con certezza assoluta su quali auto siano stati installati.
Insomma, in assenza dei registri è un grande pasticcio...

Un caro saluto

Giovanni

gpg952
Messaggi: 887
Iscritto il: 21 apr 2014, 21:46

Re: Come risalire al numero serie del Motore Flavia

Messaggio da gpg952 » 16 mag 2019, 08:45

Dico "comuni mortali" perché sai anche tu che pur avendo girato e bussato... le porte non si sono veramente mai aperte.

Alla solita storia raccontata dei traslochi, degli incendi o del ritrovamento e dell'occultamento in chissà quale ufficio o casa di qualcuno, avrei preferito una più chiara ed ufficiale dichiarazione che, una volta per tutte, dicesse che i registri di produzione di Fulvia - io di quelli più di altri modelli parlo - non esistono più. Io fino a questo punto non sono arrivato.

Poi penso che certe vetture - Fulvia in particolare - non abbiano mai seriamente interessato le "personalità" del Lancia Club ... con buona pace dell'amico ex Conservatore, che ho sentito anche nei giorni scorsi per altre amenità che ci occuperanno all'inizio di giugno. E non so quanto fossero interessati anche alle Flavia.

Poi ho anch'io trovato un paio di Rallye S col motore con numerazione strana: una è quella del comasco che la ritirò "dalle mani " di Cesare Fiorio ... il comasco dice che il suo motore è più motore degli altri, che traducendo vuol dire che il suo era stato scelto nel mazzo, dopo averlo provato bene. Le altre hanno tutte motore con numerazione progressiva e con aumento della differenza tra telaio e motore. Nessuna, dall'inizio alla fine della produzione, ha il numero motore che va indietro come i gamberi, perlomeno di quelle che ho trovato.

Poi vorrei capire come fa oggi FCA a certificare una Fulvia con tanto di numero di motore ... forse perchè glielo indica l'attuale proprietario.

ciao

gcarenini
Messaggi: 1266
Iscritto il: 18 gen 2011, 12:21

Re: Come risalire al numero serie del Motore Flavia

Messaggio da gcarenini » 17 mag 2019, 01:31

Ciao Giampietro,

non posso darti torto sul fatto che fino a pochi anni fa tutti i modelli posteriori alla Aprilia erano considerati di serie b o anche c poi, con l'incrementarsi dei valori di mercato, chissà come le Aurelia sono diventate di pregio, poi le Flaminia e via fino alle Delta.
Del fatto che i registri di produzione delle auto di cui si è parlato non esistano più mi pare che nessuno ne faccia mistero, per quanto riguarda le motivazioni non mi pronuncio anche se, specie per quanto riguarda la Fulvia, quando i registri sono "spariti" quelle auto non le voleva più nessuno, HF comprese, pertanto non credo che siano stati fatti sperire per motivi occulti, credo più all'incuria ed al disinteresse.
Per quanto riguarda auto con numero di motore inferiore a quello del telaio, personalmente ne ho due, una Flavia berlina (di famiglia) con telaio 12718 e motore 11715 ed una Flaminia PF 2800 con telaio 0039 e motore 1009, su entrambe le auto le date impresse sui motori corrispondono esattamente con quelle di produzione delle scocche, e non sono le uniche di cui sia a conoscenza, sulle Fulvia coupè non mi pronuncio ma è innegabile che non vi sia una relazione logica tra numero di telaio e numero motore, pertanto dato un certo numero di telaio non è possibile stabilire il numero di motore e viceversa.
La certificazione odierna della FCA di una vettura con il numero di motore attualmente installato non mi stupisce e non mi scandalizza, il motore è smpre stato considerato un pezzo di ricambio come un altro, se sfogli i cataloghi vedrai che erano disponibili come ricambio tutte le versioni di motore per tutti i tipi di auto pertanto, se il motore è del tipo previsto perchè un'auto non dovrebbe essere certificabile come autentica? Come già detto, quante auto da competizione sono ancora oggi dotate del loro motore di primo impianto? Per questo motivo non dovrebbero essere certificabili come autentiche?
A mio parere è' senz'altro più autentica una Fulvia rallye S con un motore 818.303 non di primo impianto ma del tipo giusto (non del II serie) che non una con il suo motore di origine ma arricchito da accensioni elettroniche moderne, pistoni stampati con compressione maggiorata, parti in titanio ed altre amenità varie. Poi comunque qui si entra nell'ambito della filosofia...

Un caro saluto

Giovanni

Rispondi

Torna a “Flavia e "2000"”