MARCHIONNE DA LE DIMISSIONI

Moderatore: Gianluca

Luca VX
Messaggi: 160
Iscritto il: 17 apr 2009, 10:56

MARCHIONNE DA LE DIMISSIONI

Messaggio da Luca VX » 22 lug 2018, 10:55

Marchionne ha dato le dimissioni per gravi problemi di salute come amministratore delegato sia di FCA sia di Ferrari. Il britannico Mike Manley, capo di Jeep e RAM, lo sostituisce. Addio Lancia. Quelli che speravamo che Alfredo Altavilla fosse il nuovo amministratore delegato rimaniamo delusi. Sempre abbiamo pensato che Altavilla, l'unico che in qualche occasione ha speso una buona parola per Lancia, fosse la sola persona che avesse la volontà di riattivare Lancia. Invece, vista la procedenza di Manley e visto il Product Plan presentato a Balocco il 1 giugno, la realtà é che il gruppo continuerà ad americanizzarsi sempre di più con un progressivo abbandono del mercato europeo e delle marche italiane. Se non succede un miracolo si completerà presto l'epilogo di Lancia deciso da Marchionne: Uscita di produzione della Ypsilon a fine luglio 2019 e chiusura della rete di vendita italiana nel 2020. Un triste saluto, Luca VX

PierL
Messaggi: 1766
Iscritto il: 13 mag 2009, 19:47

Re: MARCHIONNE DA LE DIMISSIONI

Messaggio da PierL » 22 lug 2018, 16:37

Ciao Luca, se non ricordo male lavori (avi?) per Lancia. Il tuo futuro come sarà? Sarai o fai già parte del resto del gruppo, oppure si sommeranno altre tristezze? Pier

Luca VX
Messaggi: 160
Iscritto il: 17 apr 2009, 10:56

Re: MARCHIONNE DA LE DIMISSIONI

Messaggio da Luca VX » 22 lug 2018, 21:06

Da fine marzo 2017 sono stato "costretto" a passare ad Alfa Romeo...

PierL
Messaggi: 1766
Iscritto il: 13 mag 2009, 19:47

Re: MARCHIONNE DA LE DIMISSIONI

Messaggio da PierL » 23 lug 2018, 22:05

In qualche modo oggi Alfa rappresenta il futuro, spero che le soddisfazioni che avrai, e saranno anche le nostre, faranno dimenticare i tempi tristi... Ho appena appreso che Altavilla ha dato le dimissioni: in dissidio? avrà avuto già altre proposte, quello che per noi è avvenuto in due gg. per loro sarà maturato in tempi più lunghi. Mi piacerebbe continuassi a tenerci aggiornati anche sul fronte che ci resta, l'Alfa. Cari saluti

SilvanoMaiolatesi
Messaggi: 1181
Iscritto il: 12 set 2016, 00:01

Re: MARCHIONNE DA LE DIMISSIONI

Messaggio da SilvanoMaiolatesi » 23 lug 2018, 23:20

Con le dimissioni di Altavilla il cerchio si chiude.....e speriamo che non chiudano anche le poche fabbriche rimaste ancora attive in Italia.

Luca VX
Messaggi: 160
Iscritto il: 17 apr 2009, 10:56

Re: MARCHIONNE DA LE DIMISSIONI

Messaggio da Luca VX » 23 lug 2018, 23:24

Purtroppo Altavilla si é praticamente visto obbligato a prendere questa decisione, dura ma inevitabile. Dopo 28 anni di lavoro fedele nel Gruppo ha visto come é stato escluso dalle nomine dei tre nuovi amministratori delegati. A lui sono stati preferiti due inglesi (Mike Manley in FCA e Suzanne Heywood in CNH) ed un maltese di origine siciliana nato in Egitto (Louis Carey Camilleri in Ferrari). Una umiliazione troppo grande che non lasciava un'altra scelta. Ormai nel gruppo si parla inglese ed evidentemente Altavilla era considerata una persona scomoda che avrebbe potuto intralciare i progetti futuri della proprietà. É chiaro che il baricentro si sposta definitivamente in America e per l'Europa e l'Italia resteranno solo le briciole. In questi anni come responsabile del mercato EMEA ha difeso come ha potuto le marche ed i mercati del vecchio continente. É riuscito a portare avanti il progetto della FIAT TIPO però non quello per l'importazione della FIAT ARGO. Un sogno potrebbe essere che Altavilla con qualcun altro rilevasse il marchio Lancia per poterlo riattivare... Anche se qui si parla di Lancia non mancherò di informare sulle novità Alfa Romeo per i prossimi anni, sperando che ce ne siano... Un caro saluto, Luca VX

DeltaGt
Messaggi: 71
Iscritto il: 20 mar 2010, 09:49

Re: MARCHIONNE DA LE DIMISSIONI

Messaggio da DeltaGt » 24 lug 2018, 07:42

Buongiorno Luca, grazie davvero per i tuoi preziosi interventi e per la tua disponibilità e cortesia. Finché c'è vita c'è speranza. Vorrei esprimere comunque il mio dispiacere per le condizioni di Sergio Marchionne. Buona giornata a tutti.

mastro
Messaggi: 4154
Iscritto il: 22 dic 2008, 08:08

Re: MARCHIONNE DA LE DIMISSIONI

Messaggio da mastro » 24 lug 2018, 08:16

Per anni ci siamo lamentati sul forum perché in Fiat / FCA si badava troppo ai conti ed alle politiche economiche e gestionali dell'azienda a scapito degli aspetti puramente tecnici, legati all'automobile. Mike Manley è un ingegnere, Altavilla è laureato in economia; è stato preferito il primo e ritengo che sia un segnale positivo. D'altra parte, è inutile negare che lo sviluppo della gamma Jeep che è riuscito a portare avanti Manley sia evidentemente migliore rispetto a quanto fatto da Altavilla nei mercati EMEA, sia in termini di prodotto che in termini di vendite.

Luca VX
Messaggi: 160
Iscritto il: 17 apr 2009, 10:56

Re: MARCHIONNE DA LE DIMISSIONI

Messaggio da Luca VX » 24 lug 2018, 09:27

Purtroppo non sono comparabili gli investimenti fatti in Jeep a livello di prodotti e pubblicità con gli investimenti fatti in Alfa Romeo, FIAT e Lancia. Jeep ha una gamma completa da tempo ed avrá altri tre prodotti importanti nel giro di pochi anni. Le marche italiane hanno da anni una gamma ridicola impostata senza continuità e non esiste nessuna certezza sui tempi di arrivo di nuovi modelli. Il cliente se vede una marca forte, attuale e presente in tutti i segmenti confida nella marca perché sa che ha futuro e quindi compra. Le marche italiane trasmettono da troppo tempo incertezza per il futuro e bisogna fare miracoli per vendere. A Manley gli hanno dato tutto quello che chiedeva limitando gli investimenti per le marché italiane con pochi nuovi modelli che gli permettessero di sopravvivere, però ancora non esiste per nessuna un piano prodotti ben definito per il futuro come con Jeep. É chiaro che se ogni 18 mesi presenti un nuovo modello la marca sta viva e il mercato risponde positivamente. Questo però é stato fatto solo con Jeep. Quando hai i prodotti da offrire vendi, altrimenti per molta storia che abbia alle spalle sei finito. Luca VX

Gianluca
Messaggi: 736
Iscritto il: 21 dic 2008, 23:59

Re: MARCHIONNE DA LE DIMISSIONI

Messaggio da Gianluca » 24 lug 2018, 10:14

Solo Jeep, certo, i favori (ed i debiti) vanno onorati. Obama e chi ne fa le veci, non può che ringraziare per cotanta puntualità. Luca la tua sintesi, conferma ciò che sosteniamo da anni. Fiat Auto Spa non è morta solo giuridicamente. E' morta come cultura dell'automobile, come voglia di fare impresa, come voglia di rilanciare l'auto italiana. Diciamo che bastava solo che gli appassionati dell'auto italiana aprissero gli occhi, per capire come lo spostamento del baricentro del finto colosso FCA, si fosse spostato altrove senza tifare inutilmente ma anzi criticando aspramente. E diciamola tutta: a fare il lavoro sporco di chiudere il comparto auto italiano hanno chiamato Marchionne. Nessuno aveva osato tanto quando era in vita l'Avvocato, perchè nessuno avrebbe da lui avuto tale mandato chiaro. Che che se ne dica la sua italianità ed il suo baricentro torinese erano cosa nota. "Manley sarà sicuramente la scelta migliore, ci si può leggere un progressivo allontanamento dall’Italia. Ed è un peccato. Ci fosse ancora l’Avvocato Agnelli, e io a lui vicino, non sarebbe andata così" (Cesare Romiti a Il Giornale 24.07.2018). Con tutte le colpe del 95enne ex Ad di Fiat Auto e di Fiat, è esattamente ciò che penso. Gianluca
Moderatore - Sezione Argomenti Generali

Rispondi

Torna a “Argomenti generali sulla Lancia”