sterzo duro

Meccanica-Imp.El.
Carrozzeria-Interni
Mercatino
Gallery

Moderatore: Francesca

kelebbe
Messaggi: 107
Iscritto il: 04 ott 2010, 10:43

sterzo duro

Messaggio da kelebbe » 03 feb 2016, 18:25

Aiutatemi! Fulvia coupe 2° serie '73, sterzo duro. Ho sostituito la scatola guida, ingrassato il rinvio ma il problema permane. Qualcuno sa darmi una dritta?

acca effe
Messaggi: 3255
Iscritto il: 09 feb 2011, 06:55

Re: sterzo duro

Messaggio da acca effe » 03 feb 2016, 19:37

Potrebbe sembrare una sciocchezza,ma a volte non lo è affatto: Le tue gomme,che sezione hanno? E, sopratutto, che pressione adotti per le anteriori?

gcarenini
Messaggi: 1379
Iscritto il: 18 gen 2011, 12:21

Re: sterzo duro

Messaggio da gcarenini » 03 feb 2016, 21:10

Ciao Luciano,

La tue domande non sono affatto sciocche!

Un caro saluto

Giovanni

kelebbe
Messaggi: 107
Iscritto il: 04 ott 2010, 10:43

Re: sterzo duro

Messaggio da kelebbe » 03 feb 2016, 22:26

Monto le 185/65 14 su cerchi 6", la pressione intorno al 1,9 bar. Questa misura le montavo sulla Fulvia precedente e lo sterzo era molto piu' leggero.
Puo' dipendere dai tamponi delle balestre? Forse ho detto una scemenza.

acca effe
Messaggi: 3255
Iscritto il: 09 feb 2011, 06:55

Re: sterzo duro

Messaggio da acca effe » 03 feb 2016, 23:18

Innanzi tutto saluto e ringrazio per la considerazione, nei miei confronti, dell'amico Giovanni.
Detto questo, io penso una cosa: Una sezione di gomme 185,è assolutamente inadeguata agli organi di sterzo di una Fulvia.La 1,6, non a caso,prevedeva una sezione di 175. Una sezione maggiore, comporta attriti, sopratutto in fase di sterzata, non previsti e calcolati in fase di progettazione dell'auto. Quindi ecco comparire cose come sterzo duro da azionare, specialmente a vettura ferma, con conseguente superlavoro per scatola sterzo, rinvio e testine. A questo aggiungiamo un calo di prestazioni e aumento di consumo di carburante, legati ad un maggior attrito e resistenza al rotolamento , dati da questa sezione di gomme. Ma questo è un altro discorso. Come pressione, io viaggio sui 2,3 anteriormente sulle 165 della mia HF1,3 e sulle 155, della mia berlina 2C.
Con questo non voglio dire che sia solo una questione di gomme e di pressioni. La cosa potrebbe essere attribuibile alla scatola guida,ovviamente rigenerata, che magari abbia bisogno di un assestamento delle sue componenti, come le varie boccole.

gcarenini
Messaggi: 1379
Iscritto il: 18 gen 2011, 12:21

Re: sterzo duro

Messaggio da gcarenini » 04 feb 2016, 11:55

Ciao,
La sezione certo non aiuta e la pressione mi sembra un pò bassa, concordo anch'io per una pressione di gonfiaggio intorno a 2.2 bar. Ricordiamoci che le pressioni prescritte all'epoca si riferiscono a pneumatici di sezione differente.
Visto che la scatola guida è stata revisionata, a mio parere occorre verificare anche la vite per la regolazione del gioco, se troppo serrata, oltre ad appesantire lo sterzo si rischia di danneggiare la vite della scatola guida. Il gioco dello sterzo non deve essere troppo ma neppure nullo. Sul libro di officina ci sono tutte le istruzioni per la regolazione.
Per quanto riguarda possibili danni agli organi di sterzo causati da pneumatici troppo larghi, personalmente ritengo che non ci sia rischio alcuno, la gran parte dei componenti sono comuni a Flavia e Flaminia, vetture ben più pesanti e con pneumatici di sezione da 165 in su.
Saluti a tutti
Giovanni

acca effe
Messaggi: 3255
Iscritto il: 09 feb 2011, 06:55

Re: sterzo duro

Messaggio da acca effe » 04 feb 2016, 12:53

Condivido quanto scritto da Giovanni, a proposito della scatola guida. Per accertarsi della sua scorrevolezza, basta sollevare la macchina su un ponte e ruotare il volante. Questa rotazione deve avvenire senza la minima resistenza.

cogen
Messaggi: 278
Iscritto il: 29 ago 2009, 12:19

Re: sterzo duro

Messaggio da cogen » 04 feb 2016, 13:27

Con una pressione di 2.3 non c'è il rischio di consumare più velocemente la parte centrale della gomma?
Oppure la gomma tocca per terra in maniera omogenea?

acca effe
Messaggi: 3255
Iscritto il: 09 feb 2011, 06:55

Re: sterzo duro

Messaggio da acca effe » 04 feb 2016, 14:04

Assolutamente no, cogen..Specialmente nelle coupè seconda serie. In queste auto, a mio parere, è stata fatta una forzatura. Sono state adottate coperture da165,in un cerchio che ha continuato ad avere un canale da 4,5.. Questa misura era "giusta" per le 145 delle coupè e le 155,delle berline prima serie (le coupè). Se osserviamo il fianco di una gomma 165, montata su un cerchio 4,5, notiamo che non è"teso" come dovrebbe essere, ma lo vediamo assumere la forma di "pera".Questa pera, a parte il suo aspetto antiestetico, non "tira" sufficientemente il battistrada,che tende a lavorare più nelle sue parti esterne, piuttosto che in quella centrale.Senza contare che la forma di pera, tende ad accentuarsi quando la gomma è a contatto col terreno.Quindi, in marcia, avremo una continua flessione del fianco della gomma, che si traduce anche in fonte di calore.
Sono,beninteso, considerazioni tutte mie personali, non basate sul minimo calcolo,però a cui,in maniera "ruspante" e istintiva, mi viene da credere.

cogen
Messaggi: 278
Iscritto il: 29 ago 2009, 12:19

Re: sterzo duro

Messaggio da cogen » 04 feb 2016, 15:03

Grazie per la spiegazione.
In verità sulla mia II serie ho montato i 175/70/14 (omologati con visita alla motorizzazione) sui cerchi replica Cromodora da 6".
Al momento non sto usando l'auto ma provvedo ad aumentare la pressione e faccio un giretto.
Un suggerimento per le gomme posteriori?
Grazie ancora

Rispondi

Torna a “Fulvia”