Consigli valutazione Appia III serie

Gallery
fabryvet
Messaggi: 353
Iscritto il: 20 ott 2015, 16:27

Consigli valutazione Appia III serie

Messaggio da leggere da fabryvet »

Di nuovo buonasera a tutti! Dopo essermi presentato nella sezione sbagliata, spero di essere in quella giusta per sottoporvi l'auto che mi è stata proposta: premetto, rientra nella categoria opere a fin di bene ovvero la situazione di degrado è abbastanza avanzata ma il piacere di riportarla in vita mi attira non poco.
L'auto è ferma da almeno 3 anni nel parcheggio dove l'ho fotografata. Indagando sono riuscito a rintracciare il proprietario e per farla breve, dovrebbe (il condizionale è d'obbligo finché non li vedo) avere documenti in regola (targa originale della mia provincia di residenza) ed essere completa di tutto (oltre alla ruggine abbondante :)).
Quello che vi chiedo non è di valutare l'auto da questa foto (peraltro a distanza) ma di sapere quali sono le cose da considerare che renderebbero il recupero praticamente impossibile o comunque troppo oneroso con tutta la passione che ci si possa mettere.
Ho già notato (oltre all'abbondante ruggine sul tetto), sottoporta malmessi, parafanghi con bolle e altre macchie di ruggine qua e là (apparentemente non passanti).
A breve dovrei entrare nella recinzione e, soprattutto, nell'auto e andare ad analizzare i punti critici.
Premetto anche che molti lavoretti avrei piacere di farli da solo come già ho fatto con il mio Duetto ma per la carrozzeria dovrei ovviamente "arrendermi" ai professionisti!
Allegati
img-20151020-wa0001.jpg
img-20151020-wa0001.jpg (42.6 KiB) Visto 233 volte
Andrea Nistri
Messaggi: 548
Iscritto il: 07 gen 2009, 14:46

Re: Consigli valutazione Appia III serie

Messaggio da leggere da Andrea Nistri »

Naturalmente solo un attento esame permettera' di fare una valutazione corretta del restauro. Comunque e' probabile che sia necessario rifare il pianale, i sottoporta ed I supporti anteriori e posteriori delle porte. Piu' ovviamente togliere la ruggine e riverniciare l'auto. Si parla dunque di molte migliaia di euro di lavori di carrozzeria. Andrea
Andrea N.
Rama
Messaggi: 214
Iscritto il: 22 dic 2008, 15:39

Re: Consigli valutazione Appia III serie

Messaggio da leggere da Rama »

Concordo con Andrea. Non si può trascurare la parte interna, che è molto costosa da rifare. E' importante sapere cosa riesci a fare da solo. Ne ho viste di peggio, almeno da quello che si può capire dalla foto. Con altre foto si potrà valutare meglio.
bialbero
Messaggi: 644
Iscritto il: 19 mag 2009, 21:31

Re: Consigli valutazione Appia III serie

Messaggio da leggere da bialbero »

Ciao Fabry, come ti hanno suggerito altri amici del forum è importante se ci posti un po' di foto in buona risoluzione, interni compresi.
Permettimi però di essere pessimista: un'Appia conciata così è stata davvero maltrattata ed il suo restauro diventerà un pozzo senza fondo che ingoia soldi, anche ipotizzando che tu sia autonomo per gli interventi su carrozzeria e meccanica.
La terza serie è di reperibilità relativamente facile e se ne trovano molte ben conservate, perchè era un'auto superbamente costruita e spesso trattata come una reliquia dai proprietari.
fabryvet
Messaggi: 353
Iscritto il: 20 ott 2015, 16:27

Re: Consigli valutazione Appia III serie

Messaggio da leggere da fabryvet »

Grazie a tutti per le risposte, in settimana dovrei riuscire a fare foto dettagliate dell'auto e degli interni in maniera da poter valutare meglio il da farsi.
So benissimo che si trovano Lancia Appia a prezzi ragionevoli e in buone condizioni (comunque spesso sono auto più "mascherate" che perfette :)) ma la mia voleva essere un'opera di recupero di un'auto che finirebbe ben presto al macero... non ne faccio certo una questione di convenienza...
Certamente se gli interni fossero in condizioni disperate e la ruggine passante si fosse impossessata di gran parte dell'auto... resterebbe lì a finire i suoi giorni...
A presto per gli aggiornamenti fotografici!
fabryvet
Messaggi: 353
Iscritto il: 20 ott 2015, 16:27

Re: Consigli valutazione Appia III serie

Messaggio da leggere da fabryvet »

Appuntamento alle 14:30 per visionare da vicino e dall'interno l'auto...
A presto con le foto e i dettagli
fabryvet
Messaggi: 353
Iscritto il: 20 ott 2015, 16:27

Re: Consigli valutazione Appia III serie

Messaggio da leggere da fabryvet »

Effettuata la prima visita a domicilio... Buone e cattive notizie...
Partiamo dalle cattive:
La guarnizione del lunotto posteriore ha ceduto e il sedile posteriore è praticamente marcio (e lo saranno anche il telaio e le lamiere sottostanti)
Sottoporta e fondi da rifare sicuramente come probabilmente buona parte della battuta del baule posteriore.
Manca il blocchetto di avviamento.
Credo manchi anche l'ultimo pomello a destra che aziona il lavavetri sostituito da un pulsante "volante" che vedete in foto.
Freni sicuramente bloccati (in folle non si muove di 1mm e il pedale va a fine corsa). Impossibile in queste condizioni valutare se anche il motore lo è ma a vista (purtroppo non ho scaricato la foto) il vano motore e il motore in genere sembrano la zona migliore (c'è sempre quella patina di grasso che fa ben sperare).

Passiamo adesso alle buone:

Documenti in regola completi di foglio complementare e contratto d'acquisto (2.100.000 lire nel 1962) prontissimi per un eventuale passaggio.
Macchina effettivamente completa (a vista mancano il blocchetto d'avviamento, il pomello lavavetri e il tappetino in gomma della bauliera).
Tappetini interni originali
Autoradio originale che si spera funzioni anche ma è comunque un belvedere
Pannelli portiere ben messi e posteriori addirittura ancora coperti da nylon!
Volante, leva cambio e devioluci e strumenti solo da ripulire
Cromature in buone condizioni
Scatolone a parte con secondo cambio, radiatore e coppe, cromature varie di ricambio.

Venendo al sodo: con meno di 1000€ me la porto a casa... gestirei i lavori di montaggio e smontaggio da solo presso i locali del mio carrozziere che con mooolta calma (per lavorare più in economia possibile :)) riporterebbe a nudo la carrozzeria per un restauro radicale. Nel frattempo provvederei da solo a recuperare quello che sono capace e dovrei affidarmi a una tappezzeria non solo per i sedili ma anche per i pannelli di rivestimento interni (a esclusione delle portiere).

Il costo del restauro si avvicinerà se non addirittura supererà il valore stesso dell'auto ma come già detto lo farei anche per "salvare" un'auto che passando un altro inverno dove si trova adesso, finirebbe probabilmente al macero...

Ditemi la vostra ;)
Allegati
20151022_143240-1.jpg
20151022_143240-1.jpg (151.22 KiB) Visto 233 volte
20151022_142445-1.jpg
20151022_142445-1.jpg (150.3 KiB) Visto 233 volte
20151022_142328-1.jpg
20151022_142328-1.jpg (140.06 KiB) Visto 233 volte
20151022_142313-1.jpg
20151022_142313-1.jpg (203.21 KiB) Visto 233 volte
20151022_142034-1.jpg
20151022_142034-1.jpg (124.91 KiB) Visto 233 volte
20151022_142001-1.jpg
20151022_142001-1.jpg (146.35 KiB) Visto 233 volte
20151022_141935-1.jpg
20151022_141935-1.jpg (147.84 KiB) Visto 233 volte
20151022_141927-1.jpg
20151022_141927-1.jpg (152.05 KiB) Visto 233 volte
Rama
Messaggi: 214
Iscritto il: 22 dic 2008, 15:39

Re: Consigli valutazione Appia III serie

Messaggio da leggere da Rama »

Il lavoro non manca, se ti arrangi per molte cose da solo ne vale la pena. Ne vale la pena dal punto di vista della passione, se cominci a calcolare le ore che gli dedicherai conviene prendere una Punto usata che utilizzi subito senza farci nulla.
Anch'io ho una I serie che è in fase di restauro, ho segnato le spese e le ore, dal punto di vista economico è un suicidio, ma considerando che alla sera o durante i W.E. gli dedico del tempo mi rilassa perché mi piace fare questi lavori.
Ho appena finito una Fiat 124 Special T e per riparare i fondi ho speso 7,2 € di lamiera, ma mi sono divertito più di un mese con saldatrice, smerigliatrice, sagome di cartone ecc.
Certamente con qualche migliaio di € in più la trovi pronta, ma dire l'ho restaurata io non ha prezzo !
Valuta con attenzione, se il restauro è troppo impegnativo puoi sempre rivenderla a pezzi e credo tu possa recuperare la spesa.
Tienici informati.
bialbero
Messaggi: 644
Iscritto il: 19 mag 2009, 21:31

Re: Consigli valutazione Appia III serie

Messaggio da leggere da bialbero »

Ciao fabry, l'importante è che tu sia conscio di cosa ti aspetta: un lavoro molto lungo e molto dispendioso. Valuta bene lo stato della struttura della scocca all'altezza dell'asse posteriore, mi dà l'idea di essere marcia come un fungo. Detto questo, dal momento che la molla è costituita da passione e desiderio di non disperdere un patrimonio storico, non posso che augurarti buona fortuna!
fabryvet
Messaggi: 353
Iscritto il: 20 ott 2015, 16:27

Re: Consigli valutazione Appia III serie

Messaggio da leggere da fabryvet »

Grazie per le indicazioni! Le ore che le dedicherò non le considererò perse e quindi quantificabili in denaro ma guadagnate facendo qualcosa che mi piace e mi rilassa. Comprarla per "cannibalizzarla" probabilmente mi renderebbe più di quanto la pagherei ma non è quello il mio obiettivo di appassionato di auto storiche ;)
In settimana prossima vado in visita con il mio carrozziere con il quale coopererò eventualmente nel restauro (mi fa lavorare tranquillamente presso di lui e chiedo il suo intervento solo quando strettamente necessario :)). Valuteremo e vi farò sapere... Al momento sarei più propenso per il no ma mai dire mai!
Già che ci siamo, vorrei sapere con quale facilità si reperiscono le parti meccaniche che andranno necessariamente sostituite e se ci sono ricambisti (anche stranieri) affidabili e più economici di altri (per la mia Alfa per esempio ho acquistato tutto in Germania e Inghilterra, rigorosamente made in Italy ;))
Rispondi

Torna a “Appia”