Flaminia 335 Belvedere e Belfiore

Gallery
Flaminia WW Registry
marco tullio giordana
Messaggi: 192
Iscritto il: 22 feb 2009, 17:23

Flaminia 335 Belvedere e Belfiore

Messaggio da marco tullio giordana » 29 lug 2011, 20:15

Stamattina, come già sanno i frequentatori della pagina "Flavia e 2000", ho girato una scena del mio film "romanzo di una strage" nella grande piazza antistante il palazzo del Quirinale. L’azione si svolge nel dicembre del 1969, pochi giorni dopo la tragica bomba di piazza Fontana, e si vede l'allora Ministro degli Esteri Aldo Moro arrivare al palazzo (a bordo di una smagliante Flavia 2000 iniezione) per un incontro riservato con Giuseppe Saragat. Tanto riservato da non figurare nei protocolli del Quirinale; ma ho trovato la notizia sia nel memoriale Moro ritrovato (in due tempi!) nel covo delle BR di via Montenevoso, sia nel libro del giornalista Fulvio Bellini "Il segreto della Repubblica". Non anticipo il succo della scena. spero che almeno voi lancisti andiate a vedere il film!
Ma veniamo al titolo.
Mentre preparavamo la scena, ho chiesto al Cerimoniale di poter visitare il garage del Quirinale e scattare eventualmente qualche foto alle due 335 "presidenziali": Belvedere (targa Roma 454307) e Belfiore (Roma 454308). Non solo mi è stato concesso di fotografare le due auto, ma ho addirittura potuto fare un giro sulla Belvedere fatta uscire apposta per permettermi di vederla scoperta. Voglio qui ringraziare il Cerimoniale della Presidenza della Repubblica per l'estrema cortesia e disponibilità, il cui risultato sono le immagini che vi allego. Come ho potuto constatare e come si vede, le due auto sono assolutamente gemelle monozigoti. Con sorpresa ho visto che il motore è l'unità 2500 monocarburatore (credevo montassero il 2,8 o quantomeno i 3 carburatori), La Belvedere ha percorso 29.971 Km, la Belfiore 26.625. Tutte e quattro le 335 (le altre due si chiamano Belsito e Belmonte) furono consegnate nel 1959. Gli addetti alle vetture sanno di una favoleggiata quinta Flaminia donata alla Regina d'Inghilterra ma non ne hanno mai visto nemmeno una foto.
mtg
Allegati
belvedere_img_0430.jpeg
belvedere_img_0430.jpeg (132.83 KiB) Visto 545 volte
belvedere_img_0427.jpeg
belvedere_img_0427.jpeg (119.65 KiB) Visto 545 volte
belvedere_img_0422.jpeg
belvedere_img_0422.jpeg (91.33 KiB) Visto 545 volte
belfiore_img_0426.jpeg
belfiore_img_0426.jpeg (104.56 KiB) Visto 544 volte
belfiore_img_0420.jpeg
belfiore_img_0420.jpeg (124.63 KiB) Visto 544 volte
belfiore_img_0417.jpeg
belfiore_img_0417.jpeg (114.06 KiB) Visto 545 volte
belvederebelfiore_img_0423.jpeg
belvederebelfiore_img_0423.jpeg (91.31 KiB) Visto 544 volte
belvedere-e-belfiore_web.jpeg
belvedere-e-belfiore_web.jpeg (49.31 KiB) Visto 547 volte

PG
Site Admin
Messaggi: 3143
Iscritto il: 02 gen 2009, 18:28

Re: Flaminia 335 Belvedere e Belfiore

Messaggio da PG » 29 lug 2011, 22:00

Meno male che ci sei riuscito perchè non ci speravo più.
Molto probabilmente gli addetti sono "vittime" inconsapevoli di quanto la stampa raccontò all'epoca, poichè Battista Farina, nella sua biografia, parla con precisione di 4 vetture e non di cinque. Dato l'anno di costruzione, non potevano che essere delle 2500cc monocarburatore. Grazie per le nuove foto.

Pierpaolo Bottino
Messaggi: 400
Iscritto il: 19 gen 2009, 20:01

Re: Flaminia 335 Belvedere e Belfiore

Messaggio da Pierpaolo Bottino » 29 lug 2011, 22:11

Caro Marco Tullio,
grazie per le foto bellissime delle 335 ancora presenti al Quirinale.
Ti invidio un po' per averle viste da vicino e per aver fatto addirittura un giro sulla Belvedere.
Le quattro Flaminia 335 credo siano state consegnate nel 1960, in vista poi delle celebrazioni del 1961 per il centenario dell'Unità d'Italia.
Alcune caratteristiche della carrozzeria, di Pininfarina, richiamano maggiormente la coupé, costruita appunto da Pinifarina, piuttosto che la berlina di serie: il paraurti posteriore è avvolgente mentre quello della berlina si raccorda ai fanali posteriori; la cornice cromata del fanale anteriore degli anabbaglianti/abbaglianti è perfettamente circolare, come sulla coupé, a differenza di quello della berlina che non è rotondo.
Come tutte la Flaminia di quegli anni, manca la luce della retromarcia, introdotta a fine 1961 con la 2^ serie.
Meccanicamente, invece, la 335 deriva dalla berlina: cambio al volante, motore 2500 monocarburatore a due corpi, taratura del tachimetro a 180 km/h, mentre quello della coupé, oltre alle GT Touring e Sport Zagato, è tarato a 220 km/h. In realtà tutti i testi che ho letto riportano che le Flaminia 335 hanno una velocità massima di 120 km/h (a differenza della berlina 2500 1^ serie che toccava i 160 km/h) per i diversi rapporti che consentono una velocità minima ridottissima per procedere nelle parate a passo d'uomo, senza dover pattinare e rischiare di bruciare la frizione.
Venendo al tuo film sulla strage di Piazza Fontana, spero di vederlo presto, sia per la indubbia bravura tua e degli attori che lo interpretano, sia per l'argomento sempre interessantissimo.
Sulla scelta della Flavia 2^ serie (auto a mio parere molto valida e più bella della Flavia berlina 1^ serie) per trasportare Aldo Moro al Quirinale, viste le difficoltà a reperirne una, perché non hai optato per una tipica Flaminia berlina blu, che erano in uso presso vari ministeri ancora fino ai primi anni settanta?
Carissimi saluti e a presto.
Pierpaolo Bottino

marco tullio giordana
Messaggi: 192
Iscritto il: 22 feb 2009, 17:23

Re: Flaminia 335 Belvedere e Belfiore

Messaggio da marco tullio giordana » 29 lug 2011, 23:12

caro Pierpaolo, ci ho anche pensato ma mi sembrava che il Ministro degli Esteri dovesse "sfoggiare" un'auto più recente della Flaminia, anche se meno prestigiosa, come appunto la Flavia 2000 iniezione (o Alfa Romeo 1750 berlina, anche lei meno imponente delle precedenti 2000/2600). Anche influenzato dalla pagina di QUATTRORUOTE (arrivatami da Gianluca tramite PG) ho optato per la generazione successiva appunto alla Flaminia, alla FIAT 2300, alle Alfa Romeo 2000/2600 sopra citate.

Ne approfitto per postare altre immagini della Belvedere. Tirata l'aria, è partita al primo colpo, pur essendo rimasta inattiva dalla sfilata del 2 giugno scorso! Il suo autista mi ha detto che i rapporti del cambio furono studiati appositamente per le parate e il "primino" corto fu appositament modulato sul trotto dei cavalli dei Corrazzieri. Se capitasse l'occasione di tornare nel garage del Quirinale (qualche immagine per l'emozione mi è venuta un po' mossa!) vorrei fare un servizio anche sull'incredibile collezione di carrozze sabaude lì conservata.

In ogni caso l'accuratezza di ogni dettaglio e l'eccezionale stato di conservazione fanno pensare con orgoglio alle capacità dell'industria italiana negli anni d'oro. Fa piacere sapere che il nostro Presidente tiene nel cuore queste auto così belle e significative. La Belsito del Museo della Motorizzazione militare della Cecchignola a Roma e la Belmonte del Museo dell'Automobile di Torino sono state date in comodato dalla Presidenza, che ne conserva comunque la proprietà.
marco tullio
Allegati
presentazione-ufficiale_web.jpg
presentazione-ufficiale_web.jpg (117.59 KiB) Visto 543 volte
belvedere_img_0441.jpeg
belvedere_img_0441.jpeg (106.48 KiB) Visto 543 volte
belvedere_img_0440.jpeg
belvedere_img_0440.jpeg (115.08 KiB) Visto 542 volte
belvedere_img_0438.jpeg
belvedere_img_0438.jpeg (101.2 KiB) Visto 542 volte
belvedere_img_0436.jpeg
belvedere_img_0436.jpeg (152.03 KiB) Visto 543 volte
belvedere_img_0433.jpeg
belvedere_img_0433.jpeg (86.64 KiB) Visto 543 volte
belvedere_img_0432.jpeg
belvedere_img_0432.jpeg (149.65 KiB) Visto 542 volte
belvedere_img_0431.jpeg
belvedere_img_0431.jpeg (123.44 KiB) Visto 543 volte

Pierluigi T.
Messaggi: 2024
Iscritto il: 16 dic 2008, 21:44

Re: Flaminia 335 Belvedere e Belfiore

Messaggio da Pierluigi T. » 30 lug 2011, 00:41

Ottimo scoop Marco Tullio. Noto oltre alle sempre pertinenti osserrvazioni di Pierpaolo anche la scelta dei doppi scarichi separati, quasi sportivi oserei dire, delle presidenziali rispetto alle 4ds di serie.
Devo dire che dal punto di vista stilistico le presidenziali non possono essere paragonate con nessuna altra Flaminia : tutte le scelte sono funzionali al loro ruolo da parata , le cromature esterne addirittura eccessive ma comprensibili.
Noto anchio con dispiacere la mancanza degli scultorei paraurti posteriori delle berline di serie, secondo me la parte posteriore avrebbe potuto restare quella di serie, un capolavoro di design.
Si nota molto l'elevatissimo rapporto lunghezza/larghezza gia' evidente nelle più corte berline di serie : in particolare le ruote sembrano troppo all'interno dei rispettivi parafanghi.
Per quanto riguarda la scelta della Flavia II penso anchio che nel '68 le Flaminia/2300 berlina potessero sembrare gia' inadatte (o "vecchie" ) ai ministeri più importanti. Meglio la Flavia di un'alfa 1750/2000 più adatta a rappresentare magari un ministero degli interni dell'epoca. Comunque ho gia' salvato gelosamente tutte le preziosissime foto di MTG nel mio PC . Buonanotte

andrea mpx
Messaggi: 1707
Iscritto il: 22 dic 2008, 08:59

Re: Flaminia 335 Belvedere e Belfiore

Messaggio da andrea mpx » 30 lug 2011, 08:38

Marco Tullio.......sei FANTASTICO !!! hai avuto una magnifica idea, osare di chiedere di poter vedere le nostre Flaminia
per poi condividerle con noi....

ora che hai aperto la strada e' possibile un Viva Flaminia la Quirinale?::o

p.s anche io sono molto curioso di vedere questo tuo ultimo capolavoro

andrea

marco tullio giordana
Messaggi: 192
Iscritto il: 22 feb 2009, 17:23

Re: Flaminia 335 Belvedere e Belfiore

Messaggio da marco tullio giordana » 30 lug 2011, 09:57

Sì infatti, è stato proprio il ragionamento che ho fatto. L'Alfa infatti, scattante, "poliziesca", l'ho data a Franco Restivo, ministro dell'Interno. Per Moro mi sembrava molto più adatta l'elegante sobrietà Lancia.
Dal vero tutte quelle cromature non danno fastidio, non sembrano ridondanti. Il Blu Lancia le assorbe completamente. Anch'io ho notato il doppio scarico; sembra quello delle Convertibili montato però al contrario. Questo sulla Belvedere, non ho controllato la Belfiore. Allego l'ultima foto del servizio, la seduta del Presidente.
Allegati
belvedere_img_0442.jpeg
belvedere_img_0442.jpeg (88.38 KiB) Visto 543 volte

Pierluigi T.
Messaggi: 2024
Iscritto il: 16 dic 2008, 21:44

Re: Flaminia 335 Belvedere e Belfiore

Messaggio da Pierluigi T. » 30 lug 2011, 10:16

Marco Tullio, hai per caso potuto notare la misura delle gomme montate ? O si riesce a evincere da qualche particolare fotografico ? Chissa' se portavano anche loro le introvabili 175/400.
PS
Chissa' se fra 40 anni ci sara' mai un qualche produttore/regista a dedicarsi ad un film su Frattini, Maroni o Napolitano a bordo delle loro Thesis...

Pierpaolo Bottino
Messaggi: 400
Iscritto il: 19 gen 2009, 20:01

Re: Flaminia 335 Belvedere e Belfiore

Messaggio da Pierpaolo Bottino » 30 lug 2011, 11:09

Caro Marco Tullio,
ancora complimenti e grazie anche da parte per aver condiviso con noi le magnifiche foto della Flaminia Presidenziale.
Grazie anche per le ultime notizie riportate; se la Belsito (quella con il tetto in plexiglass) è quindi al Museo della Cecchignola, in tal modo verrebbe sfatato il mito per cui sarebbe stata acquistata tempo fa da un fantomatico avvocato o notaio romano.
Peraltro, in un'altra discussione sulle 335, il nostro ottimo PG ha riferito che la Belsito non si trova alla Cecchignola, secondo quanto riferitogli da un nostro utente del forum a seguito di una recente visita in detto museo.
Sulla scelta della Flavia per il tuo film, comprendo il tuo ragionamento, più che condivisibile (anche se io sono sempre un Flaminista "sfegatato").
Ricordo bene la Flavia berlina 2^ serie, che aveva un collega di mio padre (era una 1800 blu Lancia) e su cui ho fatto anche un viaggio verso la Svizzera: vettura confortevolissima, comoda e silenziosa.
Quanto alla proposta di Andrea di fare un VIVA FLAMINIA al Quirinale, sarebbe a dir poco ... un sogno!!!
Cari saluti a tutti.
Pierpaolo Bottino

marco tullio giordana
Messaggi: 192
Iscritto il: 22 feb 2009, 17:23

Re: Flaminia 335 Belvedere e Belfiore

Messaggio da marco tullio giordana » 30 lug 2011, 11:14

Pierluigi, non ci ho fatto caso. Non so se ho già postato questa immagine (presa per mostrare il fregio Pininfarina) ma non si vedono le misure del pneumatico. Mi sembrano Pirelli ma davvero non ho pensato a prender nota. Bisogna tornarci! Napolitano mi sembra l'unico personaggio degno di nota. L'autista mi ha detto che non ha mai voluto usare la Maserati Quattroporte e neanche la Thesis Limousine, preferendo una Thesis normale. Suo l'imput di dotare i funzionari del Quirinale con discrete Delta italiane (grigie metallizzate e non blu!) al posto di BMW, Audi o altre auto gangsteristiche che invece abbondano negli altri Ministeri. Proprio di oggi la notizia che il Presidente ha dato una bella lezione di stile a tutti gli adepti della casta: http://www.corriere.it/politica/11_lugl ... ec1a.shtml
Conto comunque di tornare per una visita più accurata, magari accompagnato da un bravo fotografo anziché scattare a raffica col cellulare...
Allegati
belvedere_img_0425_web.jpg
belvedere_img_0425_web.jpg (96.51 KiB) Visto 542 volte

Rispondi

Torna a “Flaminia”