Hpe 2.0 turbo che si spegne a caldo

Gallery
bruno
Messaggi: 66
Iscritto il: 22 dic 2008, 10:39

Re: Hpe 2.0 turbo che si spegne a caldo

Messaggio da leggere da bruno »

Ciao.
Mi sono venute in mente altre cose, anche sulla base della conoscenza della mia (Dedra Turbo Integrale), la cui meccanica è quasi la stessa:
- lo spegnimento a caldo (vado a naso, sulla base praticamente di pochissimi elementi) potrebbe essere dovuto alle bobine, che a caldo interrompono l'alimentazione elettrica; potresti fare una prova, trovandone di buone, magari in prestito.
- 1000/1200 Eur per la distribuzione mi sembrano decisamente eccessivi. Tieni conto che alle cinghie si arriva abbastanza bene (poco spazio, ma si arriva), e se anche la tua avesse quelle dei controalberi (presumo di si), che sono ASSOLUTAMENTE da cambiare (se cedono si incrociano con la cinghia dentata della distribuzione, e ti lascio immaginare le conseguenze catastrofiche per il propulsore), non credo si spenda più di 500/600 Eur per un lavoro completo; considera che io, anni fa, feci rifare la testata completa della mia, spendendo circa 500 Eur.
- una parte abbastanza delicata (nel senso che cedono secondo me troppo presto) sono i braccetti, e i silent-block della barra antirollio; per i primi te la cavi con poco (dovresti avere i perni delle testine da 17mm), io me li sono cambiati da solo, e senza ponte; i secondi li fai cambiare e li metti in silicone, così ti levi il pensiero.
Buona giornata.
DeltaHPE
Messaggi: 12159
Iscritto il: 20 nov 2011, 12:49

Re: Hpe 2.0 turbo che si spegne a caldo

Messaggio da leggere da DeltaHPE »

Rifare una testata del 16 v con 500 euro la vedo molto ma molto dura nemmeno con il fai da te, praticamente non devi cambiarci niente.
bruno
Messaggi: 66
Iscritto il: 22 dic 2008, 10:39

Re: Hpe 2.0 turbo che si spegne a caldo

Messaggio da leggere da bruno »

Beh, è passato qualche anno, e la mia è 8 valvole, e mi cambiarono tutto (valvole, guidavalvole, or, ecc) ma secondo me 1200 Eur sono veramente troppi (evitando, ovviamente, di rivolgersi ad officine di casa madre, che non è per nulla detto che facciano il lavoro meglio di meccanici "non ufficiali", anche perchè chi rifà la testata sono sempre terzi specializzati); poi, per carità, ognuno fa i suoi conti.
Spero comunque che non debba farlo fare.
DELTA-HPE-HF
Messaggi: 6
Iscritto il: 09 apr 2018, 11:48

Re: Hpe 2.0 turbo che si spegne a caldo

Messaggio da leggere da DELTA-HPE-HF »

Scusate se mi intrometto, ma posso riportare la mia esperienza, Delta HPE HF ex 186CV.
Le bronzine purtroppo sono una parte molto dedicata del motore della Delta (tutte le versioni il basamento non cambia),
io le ho cambiate già due volte con quasi 400000 km, le ultime sono trimetalliche Americane, speriamo in meglio.
La bronzina a rischio è sempre quella del 4° cilindro.
Bisogna comunque considerare la sostituzione delle cinghie per sicurezza e il controllo della punteria, la casa lo consiglia ogni 10000 km.
Ma se usi degli additivi antiattrito con l'olio rigorosamente sintetico (è un motore che scalda molto) la situazione migliora molto.
Per il problema dello spegnimento io controllerei l'accensione, mi sembra la causa più probabile, ma senza averla tra le mani è un controllo come tanti.
Per risolvere il problema dei silent block andrei sul sicuro PowerFlex, sia sui braccetti che sulla barra antirollio che sui tiranti della barra antirollio (quest'ultimi si consumano come il pane),
però sulla mia mi pare di ricordare da 20mm di diametro.
Il radiatore altra parte dolente, non reggono, cominciano con piccole perdite e poi lo cambi.
Attenzione ai manicotti in gomma, se li trovate comprateli e metteteli sotto il letto, praticamente introvabili.
Ho risolto con l'introduzione di quelli in silicone trovati su un sito francese, magari non saranno belli come quelli di marchi famosi, ma almeno ci sono.
Altro problema, la turbina, un controllo sarebbe meglio farlo, revisionato ci vogliono più di 400 euro.
La frizione altro problema, non tanto il consumo che arriverebbe tranquillamente ai 150000 Km, ma le molle antistrappo, praticamente si disintegrano e vanno a spasso nella campana.
Per il resto, secondo me è una macchina molto comoda anche per i lunghi viaggi, e nel mio caso abbastanza economica, è a GAS, uno degli ultimi motori gasabili, a parte lo spazio.
Spero di essere stato di aiuto
Saluti
Rispondi

Torna a “Dedra e Delta "2"”