Bagagliaio

Mercatino
Gallery

Moderatore: Pietroth

FABIO_RM
Messaggi: 358
Iscritto il: 09 giu 2009, 20:08

Re: Bagagliaio

Messaggio da FABIO_RM » 24 gen 2015, 10:56

Mi permetto di inserire alcune immagini per capire meglio il lavoro descritto da Capyuri circa inserimento di spessori sulle molle.

Personalmente, ho utilizzato un tubo rigido in PVC dello spessore di circa 1,5-2mm, lungo 2cm, grande quanto basta per entrare nella copertura dell'ammortizzatore ed aderire allo stesso con un foro interno sufficiente a far scorrere il martinetto; per svitare la testina ho serrato lo stelo con una morsa che mi ha permesso di trattenere il martinetto e disassemblarlo con un certa sicurezza.

Per chi non ha molta praticità, vi sconsiglio di effettuare questa operazione sia perché per raggiungere i puntelli occorre rimuovere totalmente il rivestimento baule per lavorare con tranquillità (anche quello superiore altrimenti i laterali non si sfilano) e sia perché occorre particolare attenzione soprattutto nello sfilare/rinfilare le molle in particolare una volta inserito lo spessore.

Nel file 1, la freccia nel cerchio rosso indicante il semianello in acciaio è il punto dove inserire un cacciavite e far leva per alzare questo fermo e sfilare la testina dai lobi del baule.

p.s. ho anche "tirato" un po' le molle non vi dico come perché non è il caso di replicarlo ora il baule si apre a missile (forse ho esagerato un tantino ehehe)>:D< !
Allegati
6r.pdf
(183.29 KiB) Mai scaricato
5r.pdf
(172.13 KiB) Mai scaricato
4r.pdf
(237.82 KiB) Mai scaricato
3.pdf
(235.8 KiB) Mai scaricato
2r.pdf
(205.46 KiB) Mai scaricato
1r.pdf
(206.47 KiB) Mai scaricato
Fabio

capyuri
Messaggi: 863
Iscritto il: 06 nov 2011, 01:04

Re: Bagagliaio

Messaggio da capyuri » 24 gen 2015, 15:53

Esatto Fabio, le foto sono esattamente quello che intendevo e fatto. L'unica differenza sta nell'aver utilizzato due coppie di dadi da 10 o 12 (la misura dello stelo del pistone insomma). Inoltre ho anch'io tirato le molle.
Ho notato comunque che i pistoni sono da 205NM l'uno e visto (e sentito) il peso del cofano del baule mi sembrano un po' scarsi (li ho sempre visti da 300NM almeno su altre macchine)

FABIO_RM
Messaggi: 358
Iscritto il: 09 giu 2009, 20:08

Re: Bagagliaio

Messaggio da FABIO_RM » 24 gen 2015, 19:32

Si, Yuri, ho notato anche io che i pistoni non hanno una buona spinta ma credo che siano di grande aiuto le molle.

Con il sistema di apertura che ha il baule e l'elevato peso, anche sostituendoli con altri da 300Nm non so se il cofano si aprirebbe senza di esse.

Comunque sei si dovesse ripresentare il problema, provvederò a sostituirli con atri più potenti l'unica cosa che non mi sono ricordato è misurarne la lunghezza (sia con lo stelo alla massima estensione sia del solo corpo) ed il diametro del corpo: peccato perché acquistarli prima mi avrebbe agevolato non poco.

Pazienza speriamo che duri a lungo...
Fabio

capyuri
Messaggi: 863
Iscritto il: 06 nov 2011, 01:04

Re: Bagagliaio

Messaggio da capyuri » 24 gen 2015, 21:08

No no da soli non alzerebbero il baule ma lo manterrebbero soltanto aperto, sono proprio le molle a dare il movimento di apertura, comunque finche' va, non serve cambiarli!;)

FABIO_RM
Messaggi: 358
Iscritto il: 09 giu 2009, 20:08

Re: Bagagliaio

Messaggio da FABIO_RM » 15 nov 2015, 12:51

Purtroppo la soluzione dello spessore è durata poco, il cofano non si apre più da solo e sale con difficoltá, qualcuno ha le misure degli ammortizzatori interni così li ordino?
li voglio prendere con maggiore spinta quindi mi occorre la lunghezza totale, il diametro dello stelo, il diametro dello stantuffo (intendo la parte nera), e la lunghezza dello stantuffo stesso.
Grazie
Fabio

sandrobus
Messaggi: 803
Iscritto il: 27 giu 2010, 15:15

Re: Bagagliaio

Messaggio da sandrobus » 15 nov 2015, 15:12

Salve a tutti, tempo fa ebbi lo stesso problema; Smontai i due ammortizzatori li scomposi e allungai le molle di circa 15 cm, tirandole in sicurezza con una morsa e un cavo d'acciaio. La difficoltà stette dopo per comprimere le molle ed ricomporre l'ammortizzatore. Bisogna essere in due; Uno comprime a due mani l'ammortizzatore facendo uscire lo stelo filettato ed un altro avvita il fermo, conviene bloccare lo stelo con una pinza a scatto per evitare che lo stelo giri su se stesso. A tutto oggi dopo oltre un anno il bagagliaio, quando premo il pulsante interno o sul telecomando, si apre molto velocemente. Consiglio inoltre, visto il movimento repentino, di controllare la matassa di fili elettrici che escono dalla cerniera sinistra e che vanno a connettersi con il connettore grigio sulla centralina nodo baule. Se il cavo dovesse fare una brutta piega, col tempo i fili potrebbero spezzarsi (Mi era accaduto anche quello) C'e un tipo di guaina che si può usare per impedire pieghe troppo acute sui cavi elettrici, è a spirale e si può facilmente inserire sul cavo.

Rispondi

Torna a “Thesis”