Aprilia I serie trasformabile 1937.

Rispondi
PG
Site Admin
Messaggi: 3143
Iscritto il: 02 gen 2009, 18:28

Aprilia I serie trasformabile 1937.

Messaggio da PG »

APRILIA TRASFORMABILE VITTORIA A 4 POSTI, CARROZZERIA STABILIMENTI FARINA 1937.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Successivamente al lancio della berlina, la Lancia iniziò a produrre nel marzo del 1937 anche l'autotelaio tipo 239, più lungo, destinato ai carrozzieri. Questa vettura a 4 luci modello Vittoria fu carrozzata dagli Stabilimenti Farina di Torino e presenta molte caratteristiche tipiche del design di Mario Revelli di Beaumont: la cosiddetta calandra a prua di nave, la coda filante oltre all'assenza delle pedane ed al copriruota fenestrato. Queste soluzioni stilistiche furono proposte su molti modelli Aprilia nel corso del 1937. L'auto è stata totalmente restaurata e mantiene molti elementi originali, come i leggerissimi paraurti sagomati. Il suo prezzo di listino era di circa 36.000 lire dell'epoca e pagava 545 lire di tassa di circolazione.

After the official launch of the sedan, Lancia produced also the chassis type 239, much longer, for the coachbuilders. This car, a so called Victoria model with double lateral window, has been produced by the Stabilimenti Farina of Turin under the strong influence of the free-lance designer Mario Revelli di Beaumont. It shows many characteristic details: the bow-ship grille, aerodynamic tail and fenders without the footplate and the grilled rear cover wheel. The Stabilimenti Farina proposed these stylistic options for the Aprilias all over the 1937. This car has been totally restored, but it keeps many original details, like the superb bumpers. The price list was about 36.000 period liras and it paid 545 liras in taxes.

CARATTERISTICHE TECNICHE
Motore tipo 97: anteriore longitudinale a 4 cilindri a V (18°6’40”) di 1351,74cc, monoalbero centrale con valvole in testa inclinate, azionate da bilanceri e puntalini, testata con flussi incrociati e coperchio in alluminio, potenza di 47HP a 4000 giri. Carburatore invertito monocorpo Zenith 32 VIM con pompa AC meccanica a membrana, lubrificazione forzata con pompa ad ingranaggi e filtro a lamelle autopulente; accensione a spinterogeno Marelli, candele MABO W175 T3, impianto elettrico a 6 Volt con batteria Marelli da 60 Ah. Trasmissione posteriore, frizione monodisco a secco, cambio a 4 rapporti+ rm. Sospensioni anteriori a ruote indipendenti con foderi telescopici a cannocchiale (brevetto Lancia), molle ad elica ed ammortizzatori idraulici. Sospensioni posteriori a ruote indipendenti con molla a balestra trasversale poggiante su due bracci mobili, due barre di torsione, ammortizzatori idraulici posteriori a frizione tipo Siata. Freni idraulici di tipo Lockheed agenti sulle quattro ruote con ganasce ad espansione. Freno a mano meccanico agente sulle ruote posteriori. Ruote in acciaio stampato a razze tipo Fergat "Littoria" e pneumatici da 165x400. Autotelaio scatolato in acciaio, con passo di 285 cm e peso di 650 Kg circa.
Velocità max di 115 Km/h circa, consumo medio di 12 lt/100Km
Rispondi

Torna a “Aprilia”