FPT, tecnologia italiana

"Cars are useless if you have no friends to drive to"
"Le auto sono inutili se non si hanno amici da raggiungere"
[Mod. da Elettriko]

Z e Phedra
Gallery
Mercatino

Moderator: Elettriko

Post Reply
Vixmi
Posts: 1734
Joined: 22 Dec 2008, 11:32

FPT, tecnologia italiana

Post by Vixmi » 18 Mar 2010, 23:32

in questi giorni sto cercando di approfondire il piu' possibile le mie conoscenze tecniche, anzi, "tenniche" nel campo dei nuovi motori e dei nuovi cambi in produzione ed in fase di sviluppo, non solo per fini lavorativi ma per pura curiosita' personale.
Ho la fortuna di poter accedere ai corsi Fiat (stica@@i, 230 euro al giorno+iva:X) e quindi di poter parlare con persone che questo pane lo mangiano ogni giorno, oltretutto, ogni tanto riesco a vedere qualche prototipo...

Devo dire che sono rimasto allibito dalla precisione di funzionamento e dalla estrema semplicita' costruttiva del sistema Multiair, oltretutto e' (secondo me) il futuro nei nuovi propulsori, questo sistema oltre ad essere istallato sui motori 1,4 di Punto Evo e Mito, verra' montato sul nuovissimo Twinair, il bicilindrico Fiat da 875cc con potenze da 65 a 105cv (che motorino ragazzi!!) oltretutto si vocifera dello studio di un 2,500/3,000cc v6 diesel che equipaggera la nuova monovolume destinata inizialmente al mercato USA abbinata ad un cambio DDTC a doppia frizione... non vedo l'ora!!!!

qui sotto il flmato ufficiale del sistema multiair


http://www.fptmultiair.com/flash_multia ... me_ita.htm

ciao

Vixmi
.

leledaniela
Posts: 3545
Joined: 10 Aug 2009, 17:25
Location: sirtori LC

Re: FPT, tecnologia italiana

Post by leledaniela » 19 Mar 2010, 06:10

bravo anzi bravissimo, poi mi spiegherai meglio il tutto
mi raccomando non fare esperimenti con gli amici
LELE
Lele

nasedo
Posts: 1468
Joined: 21 Dec 2008, 20:44

Re: FPT, tecnologia italiana

Post by nasedo » 19 Mar 2010, 09:40

Bravo,ma i 250,00+iva al dì li dà la fiat a te?:D

Vince MO
Posts: 7143
Joined: 18 Dec 2008, 15:37

Re: FPT, tecnologia italiana

Post by Vince MO » 19 Mar 2010, 10:09

Grazie per le informazioni e per il link: veramente molto interessante!!(tu)

Vince MO
Vince MO

Vixmi
Posts: 1734
Joined: 22 Dec 2008, 11:32

Re: FPT, tecnologia italiana

Post by Vixmi » 19 Mar 2010, 10:41

se li dava fiat a me facevo corsi tutti i giorni!!

settiama prossima, giovedi' e venerdi ho il corso sui nuovi multijet euro5.

Vixmi
.

nasedo
Posts: 1468
Joined: 21 Dec 2008, 20:44

Re: FPT, tecnologia italiana

Post by nasedo » 19 Mar 2010, 10:48

Non prendertela,skerzavo.Anche sè secondo me dovrebbero essere a carico dell'azienda produttrice.

Max
Posts: 4558
Joined: 16 Dec 2008, 21:57

Re: FPT, tecnologia italiana

Post by Max » 19 Mar 2010, 20:40

Grazie Vixmi per le infos

Max
D'Apro (io)

mauribxl
Posts: 405
Joined: 22 Dec 2008, 15:25

Re: FPT, tecnologia italiana

Post by mauribxl » 21 Mar 2010, 17:35

Bella tecnologia, per la semplicità e l'applicazione a motori di fascia bassa.
Sui siti specialistici come Quattroruote è pieno di coglioni che dicono "ma l'hanno già fatto altri, la Fiat spande per niente". Non capiscono che finora è stato applicato ad auto di fascia alta, sulle quali i prezzi consentono di applicare tecnologie complicate. FIat è riuscita per la seconda volta a rivoluzionare i motori con tecnologie semplici e affidabili e a metterle alla portata di tutti. I tedeschi sono solo capaci di tirare fuori tecnologie costose come gli iniettori pompa, che rendevano la testata di una Golf costosa come un intero motore Fiat, e ci hanno messo anni a decidersi ad abbandonarlo in favore del Common Rail.

I francesi hanno provato per anni a fare il controllo delle valvole come Fiat senza cavare un ragno dal buco (cercate su internet Valve Control e Valeo, ci sono stati anche progetti finanziati dalla Commissione Europea ma non hanno portato a prodotti fino a oggi)

http://www.greencarcongress.com/2007/03 ... arch_.html

Un approccio più ambizioso ma più costoso per avere risultati poco migliori (se riescono a farlo funzionare con sicurezza, senza albero meccanico rischiano grosso in caso di guasti, mentre qui in ogni caso se l'elettronica non va il motore continua a funzionare
Da Bruxelles...

... 3 volte l'anno in Phedra JTD 2.0 prima serie (2003)

portos
Posts: 7369
Joined: 28 Dec 2009, 18:40

Re: FPT, tecnologia italiana

Post by portos » 21 Mar 2010, 17:43

Il problema è che gli italiani sono sempre con lo schiaccianoci in mano
per schiacciarsi gli zebedei, basterebbe un pò di amor proprio
o meglio amor patrio, ma siamo i primi a cercare di infilarcelo per poi lamentarci

mauribxl
Posts: 405
Joined: 22 Dec 2008, 15:25

Re: FPT, tecnologia italiana

Post by mauribxl » 21 Mar 2010, 18:07

Certe volte è così, ma in questo caso penso che sia anche pura ignoranza e presunzione. Vedono Valve control e pensano sia la stessa cosa
Da Bruxelles...

... 3 volte l'anno in Phedra JTD 2.0 prima serie (2003)

Post Reply

Return to “Phedra 's Piazza”