Lo strano caso delle K

Mercatino
Gallery

Moderatore: stevek60

idro
Messaggi: 6
Iscritto il: 06 feb 2013, 09:03

Lo strano caso delle K

Messaggio da idro » 31 ott 2018, 18:55

Buongiorno a tutti, seguo il forum da anni ma sono intervenuto pochissime volte. Non ho mai avuto una Lancia, ad eccezione di una y10 marchiata Lancia che ho usato a fine anni 90' da neopatentato, e non sono nemmeno mai montato su una k o una k coupé, auto che amo moltissimo e per la quale nutro una sorta di ossessione. Per questo la prima cosa che chiedo, in modo assolutamente esplicito, è se qualcuno che vive in Veneto, magari vicino a Vicenza, ha voglia di farmela vedere dal vivo, magari facendo un piccolo giro. Chiedo questo perchè prima di avventurarmi in modo deciso alla ricerca di una Kappa coupé, magari in Europa, voglio essere sicuro che mi piaccia non solo da vedere ma anche da guidare. 1- La prima considerazione che faccio è che a fronte di 100 Lancia K che troviamo in vendita nei vari annunci un buon 30% sono coupé. Considerando il numero esiguo di coupé prodotte (poco più di 3200) e confrontandolo con il numero di berlina prodotte (104.000) capiamo che vi è qualcosa che non torna. O meglio torna a nostro favore. Se si vedono poche K circolanti, significa che la maggior parte delle berline sono finite dai demolitori, mentre questa sorte è toccata di meno alle coupé. Certamente saranno state meno usate e sfruttate, ma forse sono anche state fatte meglio. Qualcuno di voi può dire che questa tesi sia valida? Hanno una qualità di costruzione superiore? 2- Facendo una ricerca di K, sia berline sia sw o coupé, la maggior parte sono chiaramente in Italia, alcune in Germania, Francia, repubblica ceca....., ma a stupirci è la situazione dell'Olanda. Perchè ci sono così tante K, soprattutto coupé, nel paese dei tulipani? Sono state direttamente vendute come prima immatricolazione in Olanda oppure sono state comprate in Italia e poi portate lì? E perchè gli olandesi amano tanto questo modello? C'è un club Lancia particolarmente attivo o ci sono altri motivi? 3- Sempre per stare in Olanda, ci sono numerose k coupé 3.0 v6, che in Italia scarseggiano. Io, per me, ne ho viste solo 2: una blu energy sul passo dello Stelvio e una grigio mercury a Roma. Qualcuno di voi ne ha viste altre? 4- Tetto apribile: in Italia ho visto solo 2 K coupé con il tettuccio apribile, una nera attualmente in vendita e un'altra blu energy in vendita qualche anno fa. Voi avete contezza di altri modelli? 5- Colori: Secondo voi qual è il colore meno diffuso? A mio avviso l'azzurro saturno, che ho visto di sfuggito a Milano una volta. E il più bello? A me piace il rosso bordeaux e il verdone, li trovo i colori più eleganti e adatti all'auto 6- Motorizzazioni: Qual è il migliore e più adatto? Sui giornali si parla sempre di 20v turbo 220cv, chi le ha avute dice la turbo 16, a livello logico razionale dovrebbe essere il 3.0 v6 penalizzata da un cambio automatico che non conosco e di cui non conosco l'affidabilità. Qualcuno di voi ha notizie in merito? Si tratta di uno di quei cambi che oltre i 100.000 vanno in crisi? 7- Motore bis: Il 2400 5 cilindri è quello che meno mi affascina: ma a vostro avviso è possibile installare un turbo, così come è stato installato sulla 2.0 20v? Anche a bassissima pressione, semplicemente per abbassare la copia massima che mi sembra a un regime troppo alto. 8- Rivalutazione: Cosa sta accadendo? Se ne trovano sempre meno, e spesso a prezzi alti. So però di appassionati che ne trovano non su internet e le pagano pochissimo (recentemente un conoscente ne ha trovata una che sarebbe finita dal demolitore, ma messa benissimo, di proprietà di un anziano). Per un esemplare ben messo, considerando un'idea di rivalutazione anche minima, quale può essere il prezzo giusto? 9- Ultima cosa: Ma voi in giro ne vedete? Io è da qualche anno che non ne vedo più una. L'ultima una bordeaux 2.4 condotta da una persona over 70, a Vicenza.

Giuseppe
Messaggi: 1945
Iscritto il: 21 dic 2008, 23:45

Re: Lo strano caso delle K

Messaggio da Giuseppe » 01 nov 2018, 20:05

Sono rare da vedere. A Verona in un mese ne posso incrociare 1 o 2, se invece passo in un posto trovo sempre una Kappa 2.0 targa BX quindi del 2000 ma con i cerchi in lega della prima serie che viene mantenuta ed è messa bene. Circa un paio di mesi fa mentre rifornivo a metano c''era una Kappa del 1999 come la mia ma aspirata, il proprietario vedendo il retrotreno bello alto lamentava solo l'affossamento del retrotreno causa bombole, aveva ammortizzatori normali mai sostituiti con oltre 200.000 km, consigliai di sostituirli e montare le molle compensatrici come ho fatto. Un altro incontro lo feci questa estate mentre rifornivo di metano in A22 poco prima del raccordo con l'A1, sempre con un'aspirata e il proprietario non aveva nessuna vogli di cambiarla, mi pare che era una prima serie. L'auto è pesante non prenderei il semplice aspirato ma il 2400 o il turbo 20 valvole, considera che i costi di manutenzione sono elevati se non hai un meccanico onesto. Inoltre se la prendi in base all'eta e al chilometraggio dovresti sostituire molte cosette per stare tranquillo per un po'.
Lancia K 2.0T 20v 220 cv 162 kw (Landi omegas? Un inferno!!!)

http://www.omniauto.it/forum/index.php?showtopic=3848

stevek60
Messaggi: 2997
Iscritto il: 21 dic 2008, 21:25

Re: Lo strano caso delle K

Messaggio da stevek60 » 02 nov 2018, 07:41

Diciamo che il modello é nella fase di transizione da macchina da rottamare a macchina da collezione, chi la vede in prospettiva già la vende a prezzi elevati chi invece non ne può più dei problemi che affliggono questo modello, grazie alla miopia di FCA che rende introvabili i pezzi di ricambio, non vede l'ora di disfarsene a costo di rottamarla. Per me le motorizzazioni da preferire sono i 2.0 t. 16 o 20 v., il 16v turbo é il mitico motore Delta con accelerazioni rabbiose e poco modulate il 20 é più morbido e completamente Fiat, io personalmente preferisco il primo ma é questione di abitudine, il fatto che il tetto apribile e le sospensioni intelligenti siano rare é facilmente spiegabile dal fatto che praticamente montate entrambi come optional avevano un costo di una utilitaria. In conclusione questo modello o si odia o si ama non esiste un compromesso. Un saluto P.s scorri la gallery ti puoi fare una idea di tutte le varianti del modello nella realtà e non sui cataloghi.
Stevek60
Moderatore sezioni :
K, K gallery, K mercatino, Thema, Thema gallery, Thema mercatino


Immagine

Enzox
Messaggi: 387
Iscritto il: 14 gen 2016, 20:57

Re: Lo strano caso delle K

Messaggio da Enzox » 02 nov 2018, 09:47

1. La qualità costruttiva è identica per berlina, sw e coupé. Generalmente è elevata, l'unica pecca è la qualità di alcuni materiali (schiuma dell'imbottitura sedili col tempo tende a sgretolarsi, maniglioni porte dopo diversi anni a furia di tirare si staccano dalla porta, poggiatesta anteriori col tempo si rompe l'ossatura interna di plastica, finta radica di plastica rigida che negli anni si lesiona, chiusura centralizzata negli anni i motorini iniziano a bloccarsi e anche le luci di cortesia, devioluci tende a rompersi il ritorno delle frecce, ammortizzatori poco durevoli se usata in città). Per il resto è molto robusta, elettronica, scocca, trattamento anticorrosione ecc.. veramente top. 2. In effetti in Olanda è molto diffusa. 6. Le motorizzazioni sono tutte affidabili, ma è chiaro che cambia il tipo di erogazione e qui la scelta è soggettiva. 7. Installare il turbo costa una follia in relazione al valore della macchina.
Delta HF turbo '92 - K 2.0 LS '97

StefanoK
Messaggi: 179
Iscritto il: 18 ago 2012, 16:20

Re: Lo strano caso delle K

Messaggio da StefanoK » 03 nov 2018, 15:46

La K è una gran macchina che nulla ha da invidiare alle tante grigie tedesche che tanto vanno di moda oggi. Certo tanti anni e km determinano un naturale decadimento, lo vedo con la mia, però sono arrivato a 420mila km,e tanto per esempio, gli ammortizzatori anteriori non li ho mai sostituiti e ciò nonostante vanno ancora bene. Le noie elettroniche su un modello sfruttato sono però all'ordine del giorno, per esempio ieri in mezzo ad un diluvio mi si sono bloccati i tergicristalli. (Un mare di parolacce). Però ho gli interni in pelle che sono ancora seminuovi, la qualità costruttiva c'è è dura nel tempo. A distanza di quasi vent'anni dall'acquisto della mia, se volessi stesso confort e stesse prestazioni (T20), dovrei cacciare una cifra irragionevole....quindi vedo di tenermela stretta, valore affettivo a parte. Saluti
.....K 2.0 Turbo 20v.....

Maurao
Messaggi: 38
Iscritto il: 05 ago 2017, 19:58

Re: Lo strano caso delle K

Messaggio da Maurao » 12 nov 2018, 18:47

Anche per me la K è stata una "fissa" per molti anni, l'anno scorso ne ho presa una mezza abbandonata da più di un anno in un garage, comprata per pochi euro, ho impiegato 10 mesi per sistemarla fare il certificato ASI e metterla su strada è un 2.0t 16 valvole il motore sembra uscito ieri dalla fabbrica. In effetti come dice stevek60 siamo in piena fase di transizione, lo noto perchè i giovani sono incuriositi e quando mostro loro il motore vedo che gli occhi si illuminano e iniziano a farmi molte domande, le risposte sono sempre quelle: motore della mitica Delta, 205 cavalli ...... eccetera eccetera. Anche io ne vedo sempre meno ed il conteggio che hai fatto sulle auto in vendita è corretto, ma oltre a separare i coupè dalle berline e dalle s.w. dovresti anche differenziare le motorizzazioni ...... io l'ho fatto e ho notato che ci sono pochissimi motori come il mio, è il meno presente sul mercato sicuramente perchè negli anni è stato "predato" da persone che avendo la Delta come auto da collezione si accaparavano una K a pochi soldi, prendevano il motore e buttavano il resto. ?tt? Nell'ultimo anno ho visto soli tre coupè (uno pochi giorni fa a Roma Eur colore Blu scuro) e due berline di cui una al briko center, mi sono messo a parlare con il proprietario era una K 2.0 con 555.000 chilometri. Cosa dirti, io ho realizzato un sogno, ho innanzitutto recuperato un'auto mezza abbandonata, curata e rimessa in forza, poi ho una bella ammiraglia degli anni '90, certo i problemini ci sono adesso sto combattendo con le famose serrature che si aprono e chiudono quando lo decidono loro, ma ho già individuato il problema e quanto prima lo risolvo. Ti suggerisco un piccolo passatempo, come puoi vai su wikipedia digita Lancia K, sulla destra c'è la scheda, in fondo troverai una voce "auto simili" li ci sono le auto della concorrenza; approfondendo quei modelli, ti renderai conto di cosa offriva il mercato a quei tempi, poi ritorna sulla scheda della Kappa, vedrai la nostra amata auto sotto una luce completamente diversa capirai che è una spanna superiore a tutto il resto. I detrattori dell K dicono che la linea è anonima non è al passo con i tempi ...... ok tutte idiozie, è la scusa per aprire bocca e dare fiato. E' proprio vero la Kappa o si odia o si ama.

stevek60
Messaggi: 2997
Iscritto il: 21 dic 2008, 21:25

Re: Lo strano caso delle K

Messaggio da stevek60 » 14 nov 2018, 05:22

Il problema delle serrature é dovuto al 90% alla centralina apposita, io l'ho sostituita con una presa allo sfascio, é durata un pó e poi ha ricominciato allora ho ripassato le saldature a quella vecchia e rifunziona egregiamente, proveró a farlo anche all'altra.
Stevek60
Moderatore sezioni :
K, K gallery, K mercatino, Thema, Thema gallery, Thema mercatino


Immagine

Stefano
Messaggi: 1729
Iscritto il: 21 dic 2008, 18:42

Re: Lo strano caso delle K

Messaggio da Stefano » 15 nov 2018, 19:32

K coupe, piu rare quindi meno rottamate delle berlina quindi piu in vendita. Questione olanda: la maggior parte in olanda sono 3.0 v6 proprio per il regime di tassazione diversa all'epoca (vedi iva). k coupe piu rigida strutturalmente della berlina, differenze interne e maniglie non soggette a rottura come nella berlina. Questione motore: il 2.4 forse è quello meno venduto proprio perche rimane anonimo anche se è un gran motore. sono scelti sopratutto i due turbo e i 3,0 importati dall'estero. Colori: per me al primo posto blu energy indubbiamente, secondo rosso power e gli altri a venire. Prezzo... ora stanno alzando come è giusto che sia. Per una quotazione di media è un po presto.. certo le belle belle.. sfiorano i 10 mila. Sosp. elettroniche?.. se non ce le hai è meglio.. tuttavia gli ammortizzatori posteriori sia elettronici che non sono ormai introvabili (ne ho una coppia da vendere). tetto apribile? accessorio raro e molto molto bello. lo possiedo.. aperto da una linea all'auto pazzesca. altro accessorio bello della lineaccessori sono i cerchi 17.li possiedo e vanno a colmare quell abbondanza del parafango posteriore riempiendo il passaruota. Comfort: auto assolutamente comoda e silenziosa da vera granturismo. Eleganza e sportività stile Lancia. Moderna ancora oggi.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
W la Thema [IMG]i34.tinypic.com/juk39t.gif[IMG]

Maurao
Messaggi: 38
Iscritto il: 05 ago 2017, 19:58

Re: Lo strano caso delle K

Messaggio da Maurao » 16 nov 2018, 16:09

Scusa stevek60 ho trovato una centralina nuova, ma ho purtroppo una sola chiave, non possiedo la "chiave madre" è possibile cambiare la centralina senza incasinarmi la vita? la mia è la classica chiave Lancia con il pulsante centrale per la chiusura porte .... attualmente non mi funziona anche mettendoci le batterie nuove. Grazie

stevek60
Messaggi: 2997
Iscritto il: 21 dic 2008, 21:25

Re: Lo strano caso delle K

Messaggio da stevek60 » 17 nov 2018, 08:44

La centralina di cui parlavo é poco piú di un relé , penso che tu ti riferisca a quella dell'antifurto è quella di ricezione della chiave, il mio antifurto attivabile dalla chiave non ha mai funzionato, é la centralina rossa sotto il tunnel, quella per l'apertura delle porte tramite chiave non funziona piú da quando l'auto si é alluvionata, la soluzione piú economica penso sia montare un antifurto commerciale che sostituisca entrambe le funzioni.
Stevek60
Moderatore sezioni :
K, K gallery, K mercatino, Thema, Thema gallery, Thema mercatino


Immagine

Rispondi

Torna a “K”